Log in

#Sopra il Sotto: torna la Tombini Art

Quante volte ci capita, camminando, magari correndo per i marciapiedi, di guarda il grigio asfalto dei marciapiedi, intervallato da pozzanghere e tombini di ghisa di ogni forma e dimensione.

A Milano, è stata inaugurata “Sopra il Sotto”, la terza edizione della mostra open air che mette in mostra per le strade della città tombini realizzati da artisti con i più svariati background. La prima edizione (2009-2010) ha visto la creazione affidata ad affermati street artist nazionali le cui opere sono state esibite in zona Tortona, mentre la seconda edizione (2011-2012) ha coinvolto i colleghi internazionali che hanno vivacizzato i marciapiedi di Via Montenapoleone.

Questa edizione, che si protrarrà dal 24 febbraio 2015 a gennaio 2016, si estende tra le vie Montenapoleone e S. Andrea. Potranno essere ammirati 24 tombini Metroweb realizzati degli studenti dell’Istituto Marangoni, sulla base del progetto creativo di stilisti di fama internazionale: Giorgio Armani, Just Cavalli, Etro, Missoni, Larusmiani, Laura Biagiotti, Costume National, Moschino, 10 Corso Como, Prada, Trussardi, DSquared2, Versace, Iceberg, Brunello Cucinelli, Hogan, Alberta Ferretti, Valentino, Salvatore Ferragamo, Emilio Pucci, Giuseppe Zanotti Design, Ermenegildo Zegna.

 {pgslideshow id=6|width=690|height=690|delay=4000|image=O|imageordering=1} 
 

Al termine dell’esposizione, come ogni anno, i tombini verranno rimossi e restaurati per essere poi messi all'asta e devolverne il ricavo in beneficenza. Quest’anno ne beneficerà Oxfam Italia, e verranno utilizzati per la campagna campagna “Con le donne per vincere la fame”, volta a garantire alle donne opportunità di formazione, reddito e risorse.

Non ci resta che invitarvi a fare una passeggiata per ammirare i tombini in tutto il loro splendore e scegliere il vostro preferito! Ashtag ufficiale #tombiniart.

Per quanto mi riguarda, sono stato affascinato dalle intense tonalità blu utilizzate da Larusmiani.

Lascia un commento