Log in

#Vengo anch’io: un inaspettato viaggio nella felicità

VENGO ANCH'IO

regia: Maria Di Biase, Corrado Nuzzo
soggetto: Maria Di Biase, Corrado Nuzzo, Edoardo De Angelis, Giorgio Gherarducci
fotografia: Federico Angelucci
sceneggiatura: Maria Di Biase, Corrado Nuzzo, Edoardo De Angelis, Devor De Pascalis
montaggio: Claudio Di Mauro
musiche: Andrea Farri
cast: Maria Di Biase, Corrado Nuzzo, Gabriele Dentoni, Cristel Caccetta
 
anno: 2018
nazione: Italia
produzione: Tramp Limited Srl
distribuzione: Medusa Film
genere: commedia
data uscita in Italia: 8 marzo 2018
durata: 91 min
giudizio complessivo: 
impegno: 

L’8 marzo tutti al cinema per la nuova e coinvolgente prima commedia interpretata e diretta del duo comico Corrado Nuzzo e Maria di Biase. Popolari grazie a Mai Dire Goal, Zelig e Quelli del Calcio, i due attori non si sono voluti limitare ad un film di sketch, come la maggior parte dei loro colleghi, ma hanno cercato di raccontare una storia alla ricerca della felicità.

Cosa fanno insieme un aspirante suicida, un’ex carcerata, un ragazzo con la sindrome di Asperger e una giovane atleta salentina? Una famiglia strampalata, singolare ed eccentrica. Il tutto nasce grazie ad un viaggio che intraprenderanno fortuitamente e li porterà a confrontarsi con il proprio passato, a lottare contro i propri demoni e a uscire dalle proprie solitudini. Una gara di canottaggio amatoriale li renderà un gruppo coeso e desideroso di un riscatto da una vita di stenti.

Quattro sventurati personaggi bastonati continuamente dal destino e assuefatti dalla sconfitta scoprono che insieme riescono a trasformare in successo tutte le loro sfortune individuali. Corrado, Maria, Aldo e Lorenza sono tutti soggetti scorretti, borderline, instabili nelle relazioni interpersonali, ma nonostante tutto riescono a formare una famiglia. Questo però non li cambia, non li redime, ma permette loro di trovare finalmente un posto in quel mondo che a stento riusciva ad accettarli.

Come hanno dichiarato gli stessi registi: “Questo film nasce dall’urgenza creativa di raccontare una bella storia. È stato facile scriverlo, non diciamo semplice, ma facile sì, perché da subito ne abbiamo individuato il tema: volevamo parlare del “diritto di felicità” che ogni essere umano dovrebbe rivendicare, con un occhio di riguardo a chi è più fragile, ha meno certezze o semplicemente ha un costante senso di inadeguatezza.”

Ad affiancarsi alle tristi e rocambolesche avventure di questi quattro personaggi figurano camei di importanti comici e attori italiani come Aldo Baglio, Ambra Angiolini, Gino Astorina, Rossella Leone e Vincenzo Salemme. Inoltre, prestate attenzione alle scritte e alle frasi che compaiono da intermezzi tra una scena e l’altra perché vi aiuteranno a comprendere meglio il cambiamento psicologico dei vari protagonisti.


 

Vengo Anch’io può essere facilmente inserito all’interno della commedia leggera, ma è originale, surreale e a tratti politically incorrect. Una storia forte, un po’ drammatica, che riesce ad essere brillantemente raccontata in chiave umoristica ed ironica senza mai eccedere. Battute fresche e divertenti che non cadono mai nel banale e nel già sentito. Se l’intento di questo duo comico è quello di non ricalcare i meccanismi televisivi o radiofonici cui siamo soliti vedere al cinema allora hanno proprio centrato l’obiettivo.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Video

Lascia un commento