Log in

#Firenze Rocks day 1: una giornata vissuta al top con gli Aerosmith

Questa sera il pubblico fiorentino è scaldato da Brian Melko, che si presenta in splendida forma e con una scaletta spettacolare, aperta da Pure Morning, in un crescendo che passa per For What It’s Worth, Special K, Song To Say Goodbye e Nancy Boy.

Scaletta del concerto dei Placebo al Firenze Rocks del 23 giugno 2017

  • Pure Morning
  • Loud Like Love
  • Jesus’ Sun
  • Soulmates Never Die
  • Special Needs
  • Too Many Friends
  • Twenty Years
  • For What It’s Worth
  • Slave To The Wage
  • Special K
  • Song To Say Goodbye
  • The Bitter End
  • Nancy Boy
  • Infra-Red
  • Runnin Up That Hill (Kate Bush cover)

Sono già in estasi, e il meglio è davanti. Gli headliners della serata, gli Aerosmith sono puntualissimi e sulle liriche di Let the Music Do the Talking aprono la data italiana di "Aerovederci Baby!", tour mondiale di addio alle scene.

Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017

Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017
Photogallery del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017

Prima parte dell'esibizione ai massimi livelli e ad alto gradimento di pubblico su Rag Doll, Livin’ on the Edge, Love in an Elevator, Janie’s Got a Gun, per poi calare un po' per risparmiarsi per il gran finale di Cryin’, Dude (Looks Like a Lady), Dream On, Walk This Way.

Scaletta del concerto degli Aerosmith al Firenze Rocks del 23 giugno 2017

  • Let the Music Do the Talking
  • Young Lust
  • Rag Doll
  • Livin’ on the Edge
  • Love in an Elevator
  • Janie’s Got a Gun
  • Nine Lives
  • Stop Messin’ Around (Fleetwood Mac cover)
  • Oh Well (Fleetwood Mac cover)
  • Sweet Emotion
  • I Don’t Want to Miss a Thing
  • Come Together (The Beatles cover)
  • Chip Away the Stone
  • Cryin’
  • Dude (Looks Like a Lady)
  • Dream On
  • Walk This Way


 

Band ancora travolgente, tanto che i più (ci è sembrato nemmeno il frontman) non credono che questo sia un abbandono dello stage da parte di Tallarico&co.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Video

Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime..

Lascia un commento