Log in

#Music News: VASCO NON STOP LIVE sbarca in Sardegna: annunciati due concerti a Cagliari Fiera il 18 e 19 giugno

Ci vorranno più di 4 giorni di traghetti ma abbiamo vinto la scommessa di riuscire a trasportare la gigantesca produzione da stadi, 50 bilici con tonnellate e tonnellate di ferro solo per il palco.

Vasco Non Stop Live 2019 a Cagliari sarà un evento per la Sardegna, isola a tutto rock in giugno.

I biglietti per i due concerti saranno in prevendita anticipata in esclusiva per il Blasco Fanclub a partire dalle ore 10.00 di GIOVEDI’ 20 dicembre (per 26 ore). La messa in vendita generale partirà invece dalle ore 13.00 di VENERDI’ 21 su VIVATICKET.

Milano e Cagliari sono le due esclusive destinazioni del 2019: a Sansiro per 6 volte 6 (Vasco batte il suo record di 4 date allo stadio milanese) e alla Fiera di Cagliari per 2 concerti che rappresentano la vera sfida, di puntare sulle potenzialità di un’isola che ha tanta voglia di concerti.

Sul fronte Sansiro in pochissimo tempo sono stati polverizzati oltre 300.000 biglietti, cosa che fa presagire il sold out per i 6 concerti Vasco Non Stop Live di giugno 2019. Si affrettino i ritardatari che siamo agli sgoccioli…
Vasco Non Stop Live, 6 concerti 6 a San Siro è la prima volta di un Artista, 

Vasco Non Stop “residency a Sansiro” suonerà allo stadio per 6 sere consecutive,  l’ 1 e 2, 6 e 7, 11 e 12 giugno.

Biglietti per tutte le date del tour in vendita esclusivamente su VIVATICKET

MILANO        STADIO SAN SIRO      02 GIUGNO
MILANO        STADIO SAN SIRO      06 GIUGNO
MILANO        STADIO SAN SIRO      07 GIUGNO
MILANO        STADIO SAN SIRO      11 GIUGNO
MILANO        STADIO SAN SIRO      12 GIUGNO
CAGLIARI     FIERA                           18 GIUGNO
CAGLIARI     FIERA                           19 GIUGNO

BIGLIETTI DISPONIBILI SUI SEGUENTI CANALI:

    

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime..