Log in

#Ricordandoci di Noi

BREVE STORIA DELLA MODA IN ITALIA

autore: Maria Giuseppina Muzzarelli
editore: Il Mulino
genere: Storia, Società
anno: 2014
lunghezza di stampa: 234 pagine
ISBN: 978-88-15-15062-2

"L' eleganza non consiste nell'essere notati ma nell'essere ricordati" 
Celebre frase di Giorgio Armani. Per affermare che noi ci ricordiamo di Noi.

 

Ritornare con il ricordo agli eccellenti primati italiani: quando si riusciva a valorizzare la consapevolezza delle proprie capacità, elevandola subito ad originalità riconosciuta in tutto il mondo. 

Parole in ordine casuale che subito ci portano con grande merito a essere fieri della fantasia: maglieria, settore calzaturiero, velluti, tessuti sintetici, cappotti, seta, lana, artigianato e creatività.

La nostra disponibilità a lasciarci modificare fino nell'architettura urbana, per accogliere i negozi, i grandi magazzini e le relative vetrine, deve sorprenderci e farci tornare a volare.

Il concetto del Made In Italy come valore portatore di valori e non Cosa pragmatica, una parola veicolo di sogno tutto italiano, che porta e ha portano tante persone a volerlo scoprire.

Il legame con l'arte e lo spettacolo in senso generale (il cinema ne è il primo testimone). I cambiamenti avvenuti nella moda e nella vita. Perchè vita e moda si intrecciano anche se non vogliono. La nuova libertà dalle imbottiture che preformavano le gonne e dagli asfissianti vitini da vespa. L' incontro tra le donne e i pantaloni. L'addio al cappello. Le suggestioni di un Oriente più immaginato e sognato che conosciuto nella vera realtà.

... e poi ancora: la storia del lusso regolato da rigide regole morali e la storia della sobria moderazione. La figura dei sarti e dell' evoluzione del loro lavoro in base ai ritmi della moda, sviluppata ora in senso verticale ora in senso orizzontale, da un lato mediante l' arricchimento dell' aggiunta dall'altro togliendo sempre di più fino ad arrivare all'essenziale.

L'unione di capacità apparentemente all'opposto come creatività e senso dell' imprenditoria ha caratterizzato i nostri più valorosi talenti, portandoli ad adattarsi dinanzi all' introduzione della Moda Pronta, della Moda Veloce, in cui la velocità della distribuzione va a prendere il posto della cura del dettaglio e della qualità.

La supremazia dell' influenza della moda francese ha portato l' inventiva italiana alle stelle. Il valido aiuto meccanico e tecnologico americano ci ha portato nettamente su un altro pianeta. Quello del Made in Italy e delle città italiane che si sono fatte portatrici dell' arte della Moda: Milano prima fra tutte.

1 commento

  • liliana belloni
    liliana belloni Sabato, 11 Giugno 2016 10:49 Link al commento

    Essere italiani ed esserne orgogliosi.
    Grazie a tutti i nostri stilisti.

Lascia un commento