Log in

#Milano è la città che colleziona più vinili, seguita da Roma e Bologna

In occasione della Amazon Music Vinyl Week, dal 22 al 28 ottobre, Amazon.it svela la top 10 delle città italiane più legate al vinile: Milano si aggiudica il primo posto tra le città più appassionate al LP, seguita da Roma e Bologna. Dark Side of the Moon dei Pink Floyd è stato in assoluto il vinile più acquistato su Amazon.it nell’ultimo anno nelle principali città italiane. Per festeggiare il vinile Amazon lancia la terza edizione della Amazon Music Vinyl Week, con una settimana di edizioni esclusive e promozioni dedicate.

È Milano ad aggiudicarsi il titolo di città d’Italia più appassionata di vinili. Il capoluogo meneghino scalza così città come Roma e Bologna, che si posizionano rispettivamente al secondo e terzo posto. Il fascino del vinile conquista anche gli abitanti di Torino e Firenze, che occupano il quarto e quinto gradino della classifica seguite in ordine da Modena, Bolzano, Rimini, Verona e Ancona.

Questi i dati rivelati da Amazon.it che, in occasione della Amazon Music Vinyl Week, annuncia la top 10 delle città italiane più appassionate di vinili, individuata secondo il numero di LP acquistati dai clienti su Amazon.it durante l’ultimo anno su base pro capite, in città con più di 100.000 abitanti.

Di seguito la classifica completa:

  1. Milano
  2. Roma
  3. Bologna
  4. Torino
  5. Firenze
  6. Modena
  7. Bolzano
  8. Rimini
  9. Verona
  10. Ancona

I vinili più apprezzati

Dark Side of the Moon dei Pink Floyd è stato il vinile in assoluto più acquistato nell’ultimo anno su Amazon.it, conquistando così la medaglia d’oro nelle principali città italiane tra cui Milano, Roma, Firenze, Torino, Venezia, Palermo, Bologna, Genova, Verona, Trieste e Napoli. Al secondo posto si posizionano i Nirvana con MTV Unplugged in New York, registrazione originale rimasterizzata, mentre la medaglia di bronzo va a Back to Black di Amy Winehouse.

Il rock italiano vince a Bolzano, dove il vinile più acquistato nel 2018 è stato Mondi Sommersi Legacy (in edizione limitata) dei Litfiba, seguito da British Blues Explosion di Joe Bonamassa e Maeba di Mina in edizione numerata ed esclusiva per i clienti Amazon.it. A Verona il Maestro Ennio Morricone conquista il secondo posto con il vinile Morricone 60, raccolta ufficiale di brani del compositore, mentre a Trieste la medaglia d’argento spetta a Live At Pompeii di David Gilmour. A Napoli, tra i vinili più acquistati, rispettivamente in seconda e terza posizione, troviamo Sfera Ebbasta con la versione in vinile rosa di Rockstar (edizione autografata in esclusiva per Amazon.it) e l’ultimo album di Ed Sheeran.

Amazon Music Vinyl Week

Per un’intera settimana una sezione dedicata, disponibile su amazon.it/vinylweek, raccoglierà una selezione di offerte speciali ed edizioni esclusive di vinili, tra cui anche ristampe, edizioni colorate e/o autografate dagli artisti, spaziando dai grandi classici della musica italiana ai più recenti successi Rock e Pop. Tra le edizioni limitate ed esclusive disponibili durante la Amazon Music Vinyl Week, ci sarà anche Laura Pausini che in questa occasione lancia la versione spagnola di Fatti sentire / Hazte sentir, il suo ultimo album.

Sono molto orgogliosa e gelosa della mia collezione di dischi in vinile, che mi ha sempre seguito in tutte le case in cui ho vissuto. Per questo sono felice di partecipare a questo progetto che celebra il vinile e felice di sapere che ancora oggi tante persone amano mettere un LP su un giradischi e far partire così questo momento fantastico” Racconta Laura Pausini ai clienti di Amazon.it. “Per celebrare l’Amazon Vinyl Week ho pensato di pubblicare il vinile in spagnolo di Hazte Sentir. È un’esclusiva, mai pubblicato prima come LP, disponibile solo su Amazon.it”

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime..

In questa categoria: « #Music News: i Kiss abbandonano le scene, unica data a Milano #Music News: secondo Tempo a Milano e a Cagliari »

Lascia un commento