Log in

#Music News: È online il video di "GAME OVER", il nuovo brano di JAQUELINE.

È online il video di “GAME OVER” (Ore25, distribuito da Artist First), il nuovo brano della cantautrice e musicista JAQUELINE.

Caratterizzato dall’uso di sintetizzatori che richiamano gli effetti sonori dei videogiochi 8-bit degli anni ’80, “GAME OVER” è un brano dal sound funky e graffiante che connette segnali di interferenza tra vita reale e virtuale.

In “Game Over” parlo della tecnologia e dell’impatto emotivo che può avere su una persona – afferma Jaqueline – È come se cercassi di proiettarmi dentro questi sistemi tecnologici, per cercare di vedere il mondo da un punto di vista diverso. La tecnologia è parte integrante della nostra generazione, e ad oggi è complicato rinunciarci. “Game Over” è la fine, ma l’inizio di un futuro ancora sconosciuto».






Jaqueline (nome d’arte di Jaqueline Branciforte) è una cantautrice e musicista siciliana che scopre la musica grazie alla ricca collezione di dischi del padre, ascoltando sin da piccola le più grandi leggende della musica internazionale come Michael Jackson, Madonna, Prince, Stevie Wonder, Aretha Franklin e tanti altri. Esordisce alla finale di Festival Show 2011, dove si esibisce dal vivo sul prestigioso palco dell’Arena di Verona. Conseguita la maturità, si trasferisce a Roma ed entra nell’accademia di musica “Saint Louis College of Music”. Nel 2018 il brano “Andare Via” fa parte della colonna sonora del film candidato ai David di Donatello e ai Nastri D’Argento “Un giorno all’improvviso” e l’anno seguente fa parte degli otto finalisti di Area Sanremo 2019 con il brano inedito “Game Over”. Al momento sta lavorando all’album di esordio, in uscita quest’anno.

Seguite No#News Magazine sui social!

   

Ultima modifica ilLunedì, 30 Marzo 2020 15:00
Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime...

SOCIAL PROFILES