Log in

#Il Grande Dittatore del Carcano

IL GRANDE DITTATORE


dal film di Charlie Chaplin

 

adattamento Massimo Venturiello

 

regia Giuseppe Marini, Massimo Venturiello

 

musiche Germano Mazzocchetti

 

scene Alessandro Chiti

 

costumi Sabrina Chiocchio - Luci Umile Vainieri

 

coreografie Daniela Schiavone

 

con Lalo Cibelli, Camillo Grassi, Franco Silvestri, Gigi Palla, Gennaro Cuomo, Nico di Crescenzo, Pamela Scarponi, Alessandro Aiello

 

presso Teatro Carcano

 

 

 

Sono passati già 75 anni da quando Charlie Chaplin, in maniera ironica e sarcastica, decide di vestire i panni di Hynkel, dittatore di Tomania. Oggi Massimo Venturiello pensa ad una trasposizione teatrale in chiave di commedia musicale, fedele al film originale.

Forse troppo fedele. A nostro avviso si è cercato, invece di trovare una propria chiave interpretativa, di imitale eccessivamente Chaplin, senza purtroppo riuscire nell'impresa, con il risultato di non raggiungere l'obiettivo, che è quello, attraverso l'ironia, di narrare un momento storico tragico.

L'ironia intelligente è quella che, mascherata da comicità, coinvolge lo spettatore facendogli abbassare le naturali difese e, con fine arte, lo porta a riflettere lucidamente su temi di elevata profondità morale.

Tutto ciò non lo abbiamo ritrovato, nemmeno nel discorso finale, in cui avviene lo scambio di ruoli tra i due protagonisti, trasformando un discorso di odio, terrore e violenza, in un messaggio pacifista. Il pathos di questo messaggio, manca del tutto nello spettacolo, quindi ve lo proponiamo in forma video attraverso il suo autore originario.


Lascia un commento