Log in

#Stregati da Erix Logan

THE MAGIC OF ERIX LOGAN WITH SARA MAYA

 

regia: Maurizio Colombi

presso Teatro della Luna

 

 

 

 

Dopo 25 anni di onorata carriere Erix Logan decide di cambiare e il suo cambiamento ha deciso di mostrarcelo in un'anteprima del suo spettacolo di illusionismo magicamente e artisticamente rielaborato con musiche danze ed esibizioni di dj, beat-box, breaker e rapper. E il risultato è uno spettacolo che va oltre l'illusionismo.

E come dice Erix "la fine di un'epoca artistica ne apre un'altra", in un work in progress che si avvarrà dell'aiuto del pubblico per migliorare quelle lacune che dovranno essere colmate. Andate sul suo sito erixlogan.com e inviategli i vostri suggerimenti.

L'inizio dello spettacolo apre con numerosi artisti e ballerini che si "rincorrono" sul palco per dare vita a numeri di magia non sempre riusciti in pieno, la fretta, l'emozione della prima, la voglia di far breccia sul pubblico, portano gli artisti a "svelare" qualche trucco. L'entrata in scena di Sara Maya però catalizza gli occhi solo sulla sua possente voce e tutto il resto passa in secondo piano; magia e musica si fondono in un susseguirsi di note e di scene che porta lo spettatore ad un'emozione tale che gli fa credere di trovarsi in uno di quei luoghi magici che spesso vengono riproposti nei film. 

Peccato che la telecamera non funzionasse all'interno della scatola  mentre Sara vi era chiusa all'interno ed Erix infilava 20 lunghe spade che l'attraversano da lato a lato però il numero ha comunque catturato l'attenzione del pubblico lasciandolo con il fiato sospeso fino a quando le spade non sono state tolte e Sara ne è uscita fuori integra e senza nemmeno un graffio.

E come dice Erix "la conoscenza finisce dove il mistero inizia. Si sospende l'incredulità perché si vuole credere alla magia".

La magia che i bambini vivono ogni giorno e che gli adulti non ricordano più, ed ecco che Erix ci aiuta a riscoprirla attraverso il ToyTrap, ed è un po' come andare al luna park e ritornare un po' tutti bambini.

"Punta in alto, credi in me" fatti infilzare da una gigantesca forbice, non aver paura che lo spettacolo poi ricomincia.

Fine prima parte.

La seconda parta merita per ogni numero proposto, da quello in cui le mani di Sara attraversano il corpo di Erix fino a (e bisogna assolutamente vedere lo spettacolo) per vedere il resto del numero che è da "paura" fino alla nuova ForFex e allora si che dopo questo numero la grandezza di Erix è da brivido, è da sogno.

Uno spettacolo da vedere, indipendentemente dall'età che si ha e se gli spettacoli di illusionismo piacciono o no.

Come è da favola la scena finale, con l’amata sospesa dall’amore e riportata a terra dalla proposta con un anello.

ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO

Lascia un commento