Log in

#Peter Pan: un musical per credere nella magia e nelle fate

PETER PAN 

tratto da Peter Pan nei Giardini di Kensington di James Matthew Barrie

 

musiche: Edoardo Bennato

regia: Maurizio Colombi

coreografo: Rita Pivano

costumi: Francesca Grossi

con Giorgio Camandona (Peter Pan), Maurizio Colombi (Capitano Uncino), MAssimiliano Cavallari (Spugna), MArta Belloni (Wendy), Daniela Pobega (Giglio Tigrato), Laura Fiorini (John), Giorgia Arena (Michael), Ilaria Fioravanti (Mamma Darling), Luca Laconi (Pirata/Indiano), Simone Carbone (Pirata/Indiano), Pierluigi Lima (Pirata/Indiano), Manuel Mercuri (Pirata/Indiano), Carlo Schiavone (Pirata/Indiano), Matteo Croci (Pirata/Indiano), Viola Zanotti (Bimbo Sperduto), Carlotta Sibilla (Bimbo Sperduto), Samanta Bellaria (Bimbo Sperduto), Valeria Ianni (Bimbo Sperduto)

 

presso Teatro Ciak

 

 


Seconda stella a destra, poi dritto fino al mattino... la strada la trovi da te, porta all'Isola che non c'è.

Indicazioni chiare che ogni persona al mondo, grande o piccola che sia, conosce alla perfezione. Da piccoli abbiamo tutti, volando sulle ali della fantasia, tentato di raggiungere questo indirizzo e, i più fortunati, lo abbiamo trovato. Crescendo gli impegni hanno soffocato la nostra immaginazione ed abbiamo sempre più di rado visitato questi magici luoghi.

Se Maometto non va alla montagna... l'Isola più cercata, si è materializzata al Teatro Ciak di Milano, con le sue atmosfere fatate ed i suoi improbabili personaggi: da Peter, Campanellino ed i Bambini Sperduti, passando per Capitano Uncino, Spugna e la sua sgangherata ciurma, a Giglio Tigrato e la tribù di indiani.

Confesso che anni fa, quando vidi questo musical, rimasi alquanto deluso. La nuova regia di Maurizio Colombi (in scena nella veste di Capitan Uncino), mette in scena uno spettacolo totalmente rinnovato che al consueto vigore delle mitiche canzoni di Edoardo Bennato, affianca delle scenografie che ci portano in un mondo speciale e fatato, coinvolgenti coreografie e battute argute.

Il ruolo di Peter Pan viene splendidamente ricoperto dal giovane (ma già esperto) Giorgio Camandona che risulta pienamente all'altezza della parte caratterizzando alla perfezione lo scapigliato bambino che non vuole crescere mai. Una menzione speciale per Max (Massimiliano Cavallari, ex membro del duo dei Fichi d'India), magnificamente calato nella parte di Spugna. Sorprendente, la simpatica e l'irriverente Campanellino che, rianimata dell'energia del pubblico, vola a a salutare la platea.

Insomma, uno spettacolo che rapisce, affascina i bambini e coinvolge gli adulti. Assolutamente da non perdere per gli amanti del genere!

ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO

 

Video

1 commento

  • Paolo
    Paolo Sabato, 30 Aprile 2016 11:57 Link al commento

    Confesso di essere un amante de musical, e mi piacciono un po' tutti, ma concordo che questo Peter Pan aveva una marcia in più.
    Bravissimo tutto il cast, complimenti in particolare a Giorgio che ha preso con maestria il testimone del protagonista. Simpaticissimo Max!

Lascia un commento