Log in

#Gioventù, violenza ed errori

BANG TO THE HEART

 
soggetto: Luca Lisci
coreografo: Vito Coppola
scene: Gabriele Gambini
musiche: Fabio Grecchi  feat. Niccolò "Bolla" Bonavita e Giulietta Passera 
videomaking: Equal Design
coordinamento spettacolo Samantha Crippa
con Maria Giovanna Zaninotto, Manuela Audibert, Davide Frecchiami, Lorenzo Daccò, Stefano Dionisotti, Claudia Acquaviva, Jacopo Paone, Alessandro Ardenghi, Matteo Pacchetti, Stefano Beltrame
Giudizio complessivo:
Impegno: 

Solo per tre sere "Bang to the heart" a ritmo di hip-hop prende possesso del palco del Teatro Manzoni di Milano.

Quello in scena è uno spettacolo fuori dai canoni stilistici a cui siamo abituati, una performance in linea con la filosofia della street-dance, una danza che trasmette l'impulso espressivo dei giovani che vi si cimentano. Un tecnica nata per le strade e caratterizzata dalla spontaneità, ma carica dell'energia del movimento e dell'impeto della ribellione.

In questa performance, il gruppo di 10 ballerini narra la lotta fra due bande, fra le strade e i quartieri periferici di una grande ed anonima città. Un gruppo di giovani alla ricerca di un'identità e dell'affermazione di se stessi per mezzo del gruppo, che li porta ad azioni spesso avventate e violente.

Lo spettatore, tramite le installazioni video, è parte della scena ed in qualche modo attore degli avvenimenti che avvengono in scena, non potendo esimersi dal patteggiare per l'una o per l'altra gang. Una società che guarda la brutalità, inerme.

Uno spettacolo particolare, a tratti grezzo. Come il cemento e l'asfalto della città.

ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO

Lascia un commento