Logo
Stampa questa pagina

#La cena della discordia tra amici

LE PRÉNOM (Cena fra amici)

 
di Matthieu Delaporte, Alexandre de La Patellière 
regia: Antonio Zavatteri
adattamento: Fausto Paravidino
scene: Laura Benzi
costumi: Laura Benzi
con Alessia Giuliani, Alberto Giusta, Davide Lorino, Aldo Ottobrino, Gisella Szaniszlò
direzione musicale: 
luci: Sandro Sussi
produzione: Teatro Stabile di Genova
Giudizio complessivo:
Impegno:

Al Teatro Carcano di Milano è in scena "Le Prénom", commedia francese del 2010 che con la sua cinica ironia ha conquistato da subito il pubblico, anche nel suo fedele adattamento per il grande schermo.

Ci troviamo a casa di Elisabeth e Pierre, due professori di francese (di liceo lei, università lui). I due vivono una vita borghese secondo una filosofia di sinistra radical-chic con i due giovani figli Apollin e Myrtille.

Invitati alla serata tra amici a base di cucina marocchina sono Vincent, agente immobiliare di successo nonchè fratello di Elisabeth, con la compagna Anna, in ritardo perimpegno di lavoro improvviso e l'amico comune Claude, trombonista
all'Orchestra Sinfonica.

Vincent annuncia che diventerà padre di un bambino il nome del quale sarà Adolphe. subito l'atmosfera si fa tesa per l'assonanza di tale nome con quello del celebre dittatore nazista, "non un nome, ma apologia di crimini contro
l'umanità", nel frattempo giunge anche Anna che, inconsapevole della beffa ordita dal compagno, rafforza lo scherzo che ben presto degenera in una discussione su scelte e valori personali.

Quando gli argini si romponi, nessuno si verrà risparmiato dalla piena. Non il narcisismo di Vincent, nè la tichieria di Pierre o la presunta omossessualità di Claude. In un crescendo di colpi di scena, battute argute e umorismo tagliente Verranno a galla invidie e vecchi rancori.

Uno spettacolo spassoso, dall'umorismo intelligente e molto ben recitato dai cinque attori sul palco.

ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO

Avete gia' visto lo spettacolo? Lo andrete a vedere? Condividete l'opinione di Juri o siete di un altro parere? Lasciateci un commento con i vostri pensieri sotto!

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

(c) 2015-2016 KITABU Media - Contatti: redazione@no-news.co